Vedi il progetto della pista

Diventa socio PASAV

Iscriviti alla mailing list di PASAV

PASAV è in facebook

Home
MG - Motogiro 2 PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
Giovedì 27 Marzo 2014 08:52

Locandina Motogiro 2014

 


>> Per iscrizioni  clicca qui:  www.motoclubvvf.ve.it

>> Per scaricare il MODULO ISCRIZIONE clicca: QUI


Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Maggio 2014 10:00
 
Panathlon e Sicurezza Stradale PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
Martedì 23 Aprile 2013 13:20

“Le conseguenze economiche degli incidenti stradali sono pari a quelle di una intera manovra finanziaria”. L’ex procuratore capo Antonio Fojadelli scuote con un aspetto di stretta attualità l’attenta platea dei soci del Panathlon Mestre che hanno dedicato la conviviale di aprile ad uno degli aspetti di cultura civica che il Club ha deciso di inserire tra le sue iniziative, abitualmente di carattere strettamente sportivo.

Frasi pesantemente ad effetto quelle del dottor Fojadelli, da anni impegnato sul fronte fin troppo spesso drammatico, della sicurezza stradale.

“L’approccio al problema è insufficiente. Troppo spesso ci troviamo di fronte ad autentica criminalità stradale, non a incidenti. C’è una resistenza culturale che tende a banalizzare questi aspetti. Sentiamo fin troppe volte parlare di curve killer. Ma, veramente pericoloso è solo il cervello umano. C’è assenza di attenzione. L’auto moltiplica l’energia umana, ma il cervello deve governare la situazione.

In un anno ci sono 4.000 decessi con 20.000 invalidità. Un bollettino di guerra in cui i nemici non dichiarati sono i fenomeni commerciali  che influenzano scelte e comportamenti. E, di converso, pochi si impegnano per dare una svolta alle cose e creare un mutamento di rotta.

Con la lotta al fumo è avvenuto un efficace controllo sociale, perché non può avvenire lo stesso per la sicurezza stradale? Ed è triste pensare che se si mettesse in strada e simultaneamente tutto il parco automobilistico del Veneto, lo spazio tra un mezzo e l’altro sarebbe di soli 10 metri. Una follia. Occorre rieducare facendo rete e, forse, anche punire con puntualità”.

Ma c’è già chi questa rete la sta intrecciando da qualche tempo. Ed è la libera associazione di volontariato tra cittadini che agisce sotto la sigla Pasav (precedenza alla sicurezza stradale in provincia di Venezia) con presidente Cristiano Invaso.

Pasav da tempo organizza incontri educativi nelle scuole e attualmente sta portando a termine un’iniziativa che riguarda un progetto dimostrativo, con simulazione di interferenze, che troverà spazio al Parco di San Giuliano. Parallelamente uscirà anche il documentario “Rosso asfalto”  il cui trailer è stato proiettato in anteprima per i soci del Panathlon Mestre. Mentre il 12 maggio si svolgerà il “Motogiro” che coinvolgerà sul pratico i partecipanti e gli spettatori.

La Polizia Stradale, grazie all’intervento dell’ispettore capo Lorenzo Loconte e dell’assistente capo Federico Sabadin, ha provveduto a mostrare, attraverso immagini e filmati, dinamiche e problematiche di drammatici incidenti accaduti recentemente ed in cui le responsabilità individuali sono state le cause uniche dell’evento. Gli stessi funzionari, oltre che a fornire valutazioni e indicazioni preventive, hanno dimostrato come il mancato rispetto delle regole sia stata la sola e unica causa dei drammi perpetuatisi.

La socia Panathlon, Federica Zago, ha reso ancora più toccante testimonianza di quanto a lei stessa accaduto e che, a soli 18 anni, l’ha costretta alla sedia a rotelle.

I funzionari di Polizia Stradale hanno, infine, sottoposto all’alcool test alcuni dei convenuti ed hanno fatto indossare particolari occhiali ad altri simulando l’effetto che produce la guida in stato di ebbrezza facendo muovere a piedi i volontari, attraverso  birilli, in una breve gimkana.

 
1° Motogiro per la sicurezza delle due ruote PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
Mercoledì 10 Aprile 2013 08:05

Carissimi motociclisti, il 12 maggio vi invitiamo alla partecipazione del  primo motogiro organizzato dall’Associazione Pasav di Mestre in collaborazione con i motoclub piu’ noti nella Provincia, vale a dire Motoclub Spinea, Motoclub Vigili del Fuoco, Motoclub Polizia Stradale ,Motoclub Polizia Municipale, Motoclub Carabinieri.

Questa iniziativa e’ nata per sensibilizzare i cittadini ed in particolare i motociclisti alla necessita’ di adottare anche sul nostro territorio la nuova protezione per Gard rail  ora in espansione in tutt’Europa.

Il motogiro iniziera’ la mattina dalla Piazza Ferretto di Mestre dove accolti dalle Autorita’ si presentera’ ai partecipanti l’iniziativa della Giornata ;
si  effettuaranno le iscrizioni , verrano consegnati i gadget, si fara’  una ricca colazione;
da qui il corteo  si snodera’ per le vie del Centro sino ad arrivare tutti insieme al Momunento ai caduti motociclisti “Libero Borsari” di Marghera, dove sara’ effettuata una sosta per la benedizione.
Si proseguira’ quindi fino a Mira, dove assieme alle Autorità che ci accoglieranno  verra’ effettuata la prima posa della Protezione Guard rail della provincia.
Concluse le operazioni di posa, saremo lieti di festeggiare con Voi presso la bellissima  villa Valier di Mira, dove oltre ad un ricco buffet organizzato dalla nota societa’ di Catering Secco di Mogliano Veneto, si potranno visitare gratuitamente  accompagnati da una guida gli interni della Villa stessa.

A conclusione del pranzo il corteo ripartira’ per raggiungere la Piazza Ferretto dove saranno effettuate le premiazioni e la chiusura della manifestazione.

Le iscrizioni si possono fare inviando il file excel allegato seguendo le indicazioni riportate sullo stesso. Scarica il foglio excel

Quote di partecipazione:

Pacchetto A:  comprende l’iscrizione, la colazione presso La Pasticceria Bido di Mestre
Caffe/cappuccino e brioche

€. 7.00

 

Pacchetto B : comprende l’iscrizione, la colazione presso la Pasticceria Bido di Mestre
Caffe/cappuccino e brioche
Pranzo a Buffet organizzato dalla ditta Catering Secco Mogliano Veneto
Ospiti presso la Villa Valier di Mira con il seguente menu’:
antipasti e stuzzichini misti
bis di risotto
bis di pasta
bis di secondi
contorni e frutta
dolce e caffe’

€. 22.00

NB: per il pacchetto B le iscrizioni si fermeranno al raggiungimento di 250 iscritti per ragioni di organizzazione e di logistica


Sicuri della Vostra numerosa partecipazione, Vi aspettiamo per questa iniziativa così importante per la nostra sicurezza.

Scarica la mappa.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile 2013 08:08
 
CENTAURO VENEZIANO 2013 - 26° Edizione Stampa E-mail
Notizie - News
Giovedì 14 Marzo 2013 06:10

Dopo una stagione 2012 sia pur difficile per il motociclismo veneziano, ma comunque ricca di eventi e iniziative curate dai MOTO CLUB e TEAM della Provincia di Venezia, prima dell’avvio dei vari campionati Nazionali e territoriali della nuova stagione sportiva e turistica 2013 avrà luogo domenica 17 marzo il tradizionale incontro per l’assegnazione del PREMIO CENTAURO VENEZIANO, giunto alla sua 26^ edizione, quale momento di riconoscenza degli importanti risultati ottenuti in campo locale, nazionale e internazionale dei motociclisti veneziani, dei team e moto club, nelle varie discipline sportive del mondo delle due ruote motorizzate.

In tale occasione il Presidente PASAV - Cristiano Invaso sarà premiato come
“C E N T A U R O   V E N E Z I A N O   2 0 1 2 ”
Per l’impiantistica delle due ruote 2012

come riconoscimento dell'attività dell'Associazione PASAV svolta nella stagione 2012 e nelle precedenti annate.

Di seguito il comunicato stampa, il programma, l'elenco delle premiazioni della manifestazione da scaricare in formato pdf:

Comunicato Stampa 26ma Edizione Centauro Veneziano

Volantino

Comunicazione Premiazione Ass. PASAV

Elenco premiazioni

 
EDUCAZIONE STRADALE – Raccolta di Progetti “Educazione Stradale trasversalità dell’educazione civica” Stampa E-mail
Notizie - News
Giovedì 03 Gennaio 2013 14:45

Bruno Basso - Progetti di educazione stradaleIl convegno del 26 ottobre 2012, sull’educazione stradale, ha essenzialmente messo in luce due aspetti fondamentali: la presentazione di progetti innovativi, la comunicazione con i ragazzi. Sulla comunicazione i relatori si sono cimentati a dare dei consigli, ognuno per la propria esperienza e professionalità.
I miei dubbi sono tali da poter farmi pensare che i loro consigli possano andar bene fini ad un certo punto, giacché le forme della comunicazione cambiano in continuazione, in conseguenza, soprattutto delle nuove possibilità che offre la tecnologia. Sono proprio i giovani i primi a sperimentare queste novità, sia come “creatori” di comunicazione che come fruitori.
Per me, come Formatore, e con me molti altri formatori, non è stata una novità,  qualche anno fa, e di certo  molto prima della prima edizione del  convegno, ci siamo  posti il problema chiedendoci: Quale preparazione deve avere il formatore e come deve intervenire, con quale linguaggio e con quale metodo per insegnare quest’attività?

Per dare una risposta a questa domanda, abbiamo fatto un percorso formativo per affinare queste tecniche, ma i metodi d’insegnamento sono tanti per arrivare all’apprendimento del soggetto, visto l’evidente cambiamento sociologico della platea e mi riferisco ai ragionamenti introdotti dalla Dott.ssa Riva, dal Dott. Barbato e dal Dott. Rizzi.

Leggi tutto...
 
Campagna per la sicurezza stradale della Provincia di Venezia 2012 Stampa E-mail
Mercoledì 14 Marzo 2012 18:32

Le immagini vincitrici del concorso 2012 promosso nelle scuole dalla Provincia di Venezia, assessore viabilità e sicurezza stradale e da PASAV saranno pubblicate nei seguenti quotidiani nei giorni:

19 settembre: Il Gazzettino
20 settembre: La Nuova Venezia
21 settembre: Corriere
22 settembre: Corriere
24 settembre: La Nuova Venezia - Il Gazzettino
26 settembre: La Nuova Venezia - Il Gazzettino
27 settembre: Corriere
28 settembre: La Nuova Venezia
29 settembre: Gente veneta
30 settembre: Il Gazzettino
06 ottobre: Gente veneta
13 ottobre: Gente veneta
20 ottobre: Gente veneta

Leggi tutto...
 
Ghebo Show, una satira sui vigili urbani Stampa E-mail
Lunedì 21 Maggio 2012 12:47

Venerdì 25 maggio ore 21, al Teatro Toniolo di Mestre, con ingresso libero andrà in scena "Ghebo Show"

La rappresentazione, curata dal Gruppo Sportivo della Polizia Municipale di Venezia, in collaborazione con la Municipalità di Mestre Carpenedo, è uno spettacolo di satira e cabaret sulla vita lavorativa del vigile urbano e su ciò che gli gira intorno.



Siete tutti invitati.



Prendi nota!
Venerdì 25 maggio, ore 21.
Teatro Toniolo di Mestre (P.tta Cesare Battisti, 1)
Ingresso libero.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6